Main Page Sitemap

Bacheca incontri monastir


bacheca incontri monastir

vuoto il mio dolore di non essere in tempo. Morirne è assai pi facile. Le dita spoglie Osservo una sagoma non ci sono contorni -dove comincia mai dove finisce?- bisognerebbe avere spago e spillo -a puntarlo nel centro- tracciarle l'infinito intorno e non svegliarla tacerle -ma a chi?- in questa casa dove non esiste che un fagotto di ciance. A ticchettare non è certo il tempo ma solo il tuo percorrere di sangue i canali del vivere un tuffo nell'attesa, sibillino il responso: l'azzurro è noncolore, spazio e il corpo soltanto un'apparenza. Ghirlande ed arpioni, ho scalato pendii nell'ombra di un fiato. Al risveglio sia dono giusto cielo. Sono la Parca che decide i suoi ultimi istanti, suo malgrado il suo dio, anche suo agguato. Ero nata che i passi li segnavano avanti nuovi Padri si facevano Leggi in armonia e la giustizia ancora era uguale per tutti oggi si scalza ad alabarde e cupole si sorregge lo strascico a chi posa il suo marchio di fabbrica al paese Bi_sogna. Mostro le tasche vuote: Caronte rema, vira oltre l'approdo.

Bacheca incontri monastir
bacheca incontri monastir

bacheca incontri monastir

Tornando al cuore l'ho rinominato non avvertite un moto viscerale? Di solitudini Alla tua solitudine lo posso raccontare dei miei pensieri cavi, e delle notti calate sulle rive di soppiatto. Allora chiudo l'uscio alle mie spalle e non mi volter, se chiamerai. Vidimare richieste è il vero limite. Ance di bocche nude un clarino d'acuto cos acuto che rimescola il sangue. Dis_sensi Portami sulle braccia come un serpente di filigrana argento, ti cingo i movimenti nel tintinnare a scaglie di campanelli ti respiro Portami come un cappello a veletta profumo di sandalo e neo sulla bocca le mie mani un rimedio una santa occasione da succhiare. Si arresta al filo dell'ascolto chi non conosce la parola giusta e crede che una capra campi di pi sopra la panca o che le fisarmoniche soffrano annunci incontri a san severo di raucedine e la natrice senza sibilare rimanga nella nebbia. E taci adesso, taci per una buona volta fissa il suolo è l che attende il tuo destino il tempo Anche se la tua voce è solo attrito anche se finirai con le ali rotte adesso taci, è l'ora dei silenzi, è l'ora grigia che.

L'Albo Ordine degli Ingegneri di Cagliari



bacheca incontri monastir

Bacheca incontri melzo
Coriere annunci incontri
Ragazza no professionista incontri sesso
Bakeca incontri laghi di sibari


Sitemap